Per rendere immediata la valutazione sui vini usiamo i seguenti simboli che racchiudono in sintesi le valutazioni preminenti. Per i dettagli potete leggere il post.

Sentori, naso e bocca predominante (1 o più simboli o nessuno se non di rilievo)

fruttatoFRUTTATO florealeFLOREALE erbaceoERBACEO/BALSAMICO

agrumatoAGRUMATO Stramatura-confettura CONFETTURA pepato SPEZIATO/PEPATO

sapidoMINERALE Plants-Deciduous-Tree-iconLEGNOSOFood-Carrot-iconVEGETALE

pisciatoANIMALINO/PRE-TERZIARIOAnimaleANIMALONE/TERZIARIO

Corpo  più simboli ove la complessità è migliore, raggiungere l’eleganza è più complesso della pura potenza 🙂 ((1 o più simboli o nessuno se non di rilievo)

robustoROBUSTO di corpoPERSISTENTE acquettaACQUETTA

potentePOTENTE eleganzaELEGANTE BilanciatoEQUILIBRATO

Quando berlo, ovviamente considerando una conservazione ottimale

dimenticalaDIMENTICALO IN CANTINA conservalaCONSERVARLO

subitoDA BERE troppo tardiIN DECLINO

Come berlo (1 simbolo simbolo prevalente)

abbinamento IN ABBINAMENTOMeditazione MEDITAZIONE

Quanto comprarne (se nessun simbolo significa meno di una cassa o non comprarlo del tutto)

Cassa UNA CASSA bancale IN QUANTITÀ

Troverete anche un giudizio complessivo in stelle che vanno da:
1 stella= potabile; 2 stelle= discreto 3 stelle = molto buono 4 stelle = ottimo; 5 stelle= superbo

Infondo all’articolo troverete anche delle stelle che riassumono analogamente un giudizio su 5: profumo, gusto e prezzo. Il prezzo è in termini assoluti non in rapporto alla qualità) da 1<=10€, 2<=20€, 3<=40€, 4<=60€, 5>=80€

Profumo
Gusto
Prezzo (1/2=economico)
ultima modifica: 2014-09-02T16:18:13+00:00